Trekking in Puglia, escursioni e itinerari

travel list

Fra i tanti tesori, la Puglia nasconde anche inaspettati percorsi di trekking che ti porteranno a scoprire la natura più selvaggia e i sentieri più suggestivi di questa splendida regione.

I percorsi di trekking in Puglia ti mostreranno le bellezze naturalistiche più recondite della regione


Ancora poco presenti negli itinerari turistici tradizionali, i percorsi di trekking in Puglia sono ancora riservati ai viaggiatori che vogliono vivere esperienze straordinarie fuori dai comuni percorsi. Fra i vari itinerari in Puglia ancora poco battuti dalle comuni rotte turistiche vi sono i parchi nazionali dell’Alta Murgia e del Gargano, le Grotte di Castellana, la cava di bauxite di Otranto, i frantoi ipogei.

Parco Nazionale dell’Alta Murgia

Fra le escursioni in Puglia da non perdere, c’è Il Parco Nazionale dell’Alta Murgia, che comprende 13 comuni sparsi fra le provincie di Bari e BAT e si distingue in ambito nazionale e internazionale per paesaggio, archeologia, flora, fauna, e natura. Vanta una biodiversità che si può ammirare non solo a piedi ma anche in mountain bike.
Consigliato è anche l’itinerario Ciclovia Jazzo Rosso – San Magno – Castel del Monte, lungo circa 65 km e suddiviso a sua volta da sette itinerari. Alcuni tratti sono percorribili anche a cavallo.

Parco Nazionale del Gargano

Per scoprire la vera essenza della Puglia, bisogna esplorare il Parco Nazionale del Gargano e i suoi boschi, che ne fanno un balcone verde sul mare nei suoi 121mila ettari di estensione. Una lunga storia geologica e un paesaggio variegato caratterizzato da una grande biodiversità.

Le Grotte di Castellana

Imperdibili sono certamente le famose grotte di Castellana. Le grotte sono visitabili solo accompagnati da una guida specializzata (le guide sono anche in lingua straniera). Si scende nelle viscere della terra e una volta raggiunta la massima profondità si aprirà di fronte a voi la unica e meravigliosa Grotta Bianca. L’itinerario porta alla profondità di 70 metri (quella massima è di 122), con una temperatura che oscilla tra 14 e 18°C e un’umidità notevole, fino al 90%.

La cava di bauxite

La cava di bauxite di Otranto vi stupirà con i suoi contrasti tra il colore rosso della roccia ed il verde smeraldo dell’acqua. È così che la roccia sedimentaria legata alla produzione dell’alluminio dà vita ad una visione che resta impressa nella mente del visitatore. Ci troviamo in Salento, terra anche di frantoi ipogei. In questi antichissimi trappeti, ossia di frantoi seminterrati risalenti ai secoli IX-X, si concentrava (alcuni di essi sono tuttora attivi) la produzione dell’olio di oliva.

Quando prenoti un viaggio in Puglia, quindi, oltre al costume da bagno, non dimenticare le scarpe da trekking. Clicca su questo link per vedere tutte le nostre proprietà e sceglia la casa che fa per te!


commenti