Termini e Condizioni Covid-19

Carnevale di Putignano 2019

travel list

I giorni più scatenati dell’anno si avvicinano e iniziamo a prepararci per il Carnevale di Putignano 2019 con i numerosi eventi legati alla festa in cui tutto è possibile.

Il Carnevale di Putignano ti aspetta: è il più antico e più lungo d’Europa. Imperdibile!

Festa di origine pagana che celebrava il dio Dionisio in Grecia e Bacco nell’antica Roma, si svolge tradizionalmente a partire dal 6 gennaio e termina con il martedì grasso, quest’anno il 5 Marzo.

Il Carnevale di Putignano

Il Carnevale di Venezia è famoso in tutto il mondo, ma quello che molti non sanno è che il Carnevale è nato nella città pugliese di Putignano 622 anni fa.

Il Carnevale ha inizio il dicembre con un evento sacrale ed uno popolaresco: si tratta della Cerimonia del cero, durante la quale la gente dona un cero alla chiesa, per chiedere perdono dei peccati che commetterà durante il Carnevale, e delle Propaggini, singolare appuntamento in occasione del quale si esibiscono teatranti satirici improvvisati, che, vestiti da contadini per omaggiare le origini agresti della festa, non risparmiano sarcasmo e sbeffeggiamenti verso i politici locali.

Ogni domenica si tiene la grande sfilata dei carri allegorici fino al Martedì grasso, giorno in cui si tiene il Funerale del Carnevale, la sfilata dei carri e il rogo del maiale di cartapesta che simboleggia la fine del periodo degli eccessi per lasciare il posto alla Quaresima.

A concludere il tutto è la Campana dei Maccheroni, oggetto simbolo del luogo (ancora una volta in cartapesta) che con i suoi 365 rintocchi segna la fine della festa, dando il via alle abbuffate e ai piaceri della tavola, fra balli, musiche e spettacoli.


L’arte della cartapesta

I carri allegorici che sfilano per la città sono realizzati completamente in carta pesta grazie ad espertissimi mastri cartapestai che sono capaci di costruire delle vere e proprie opere monumentali, le quali ospitano anche gruppi di ballerini che si esibiscono durante tutte le sfilate, oltre agli altri gruppi che si esibiscono a piedi. 
Lo spettacolo è strabiliante!

La maschera di farinella

Farinella è la maschera tipica del Carnevale di Putignano, che prende il suo nome dal piatto simbolo della cucina putignanese: una farina finissima, ricavata da ceci e orzo, un alimento semplice e sostanzioso, in passato immancabile presenza sulle povere tavole contadine, destinato al connubio con sughi, olio o fichi freschi.

Allegro e scanzonato, con gli occhi beffardi e il sorriso ironico, Farinella, è il simbolo di un Carnevale che dura tutto l’anno, di una festa che racchiude allegria, riflessione, malinconia, gioia ed eccessi.

I piatti tipici

Se hai un debole per i dolci approfitta dei numerosi bar e pasticcerie locali per assaggiare le “chiacchereʺ , strisce croccanti di pasta all’uovo, fritte e ricoperte di zucchero a velo. 
Chiacchiere di Carnevale - lacucinaitaliana.it

Clicca qui per vedere la ricetta delle “chiacchere”.

Menzionando i migliori sapori della tradizione dolciaria pugliese è impossibile non citare i “tenerelli”,  confetti colorati che conservano al loro interno un cuore fatto di mandorle e cioccolato aromatizzati con vari gusti, per un sapore imperdibile che fa di questo prodotto un simbolo della festa.

 

Per acquistare i biglietti della sfilata clicca su questo link

Se desideri di pianificare una vacanza in Puglia per vivere  il nostro Carnevale e gustare i piatti tipici pugliesi, clicca in basso per vedere tutte le nostre case in affitto le tue vacanze in Puglia.





commenti